Biografia

Erika Stefani

Nata a Valdagno (VI) il 18 luglio 1971 – professione Avvocato.

Entra in politica nelle elezioni amministrative del 1999, come consigliere del comune di Trissino, in provincia di Vicenza. Nel 2009 viene rieletta consigliere comunale e diventa Vicesindaco e Assessore all’Urbanistica ed Edilizia privata. 

Viene eletta per la prima volta al Parlamento italiano come Senatrice della Repubblica nel 2013 e diventa Vicepresidente del gruppo LN-Aut il 15 luglio 2014.

Nella XVII legislatura è indicata come componente della 2ª Commissione permanente (Giustizia), della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari, del Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa, della Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza e della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio e su ogni forma di violenza di genere. E’ stata anche membro della Commissione parlamentare di inchiesta sul rapimento e sulla morte di Aldo Moro.

Candidata nel collegio uninominale di Vicenza, il 4 marzo 2018 viene rieletta al Senato, dove è confermata Vice capogruppo della Lega e componente della Giunta provvisoria per la verifica dei poteri, della Commissione permanente Difesa e della Commissione speciale per l’esame degli atti urgenti del Governo.

Dal 1 Giugno 2018 è Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie del Governo Conte.

 

 >>> Decreto del Presidente della Repubblica 31 maggio 2018 - Nomina dei Ministri. (18A03948)  (link a GU Serie Generale n.126 del 01-06-2018) 

>>> Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 1 giugno 2018  - Conferimento di incarichi ai Ministri senza portafoglio. (18A03967)  (link a GU Serie Generale n.127 del 04-06-2018)

>>> Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 27 giugno 2018 -  Delega di funzioni al Ministro senza portafoglio sen. avv. Erika STEFANI. (18A04660)  (link a GU Serie Generale n.154 del 05-07-2018)