Il ministro Gelmini a Edolo (Brescia) per il convegno “Montagne, un nuovo inizio”

 

Il ministro per gli Affari regionali e le autonomie, Mariastella Gelmini, ha partecipato al convegno “Montagne, un nuovo inizio”, che si è svolto sabato 31 luglio, presso l’Università della Montagna UNIMONT, Polo d’Eccellenza dell’Università degli Studi di Milano, a Edolo (Brescia).

L’evento, organizzato dal sindaco di Edolo e coordinatore del tavolo tecnico per la nuova legge sulla montagna, Luca Masneri, è stato un’occasione per avere un momento di incontro e confronto tra gli stakeholder della montagna, anche in vista di una nuova legge sulla montagna.

Numerosi i Sindaci che hanno partecipato in collegamento da tutta Italia.

“La pandemia ha inferto danni molto ingenti alla montagna, ne siamo estremamente consapevoli e il Governo ha stanziato un miliardo di euro per far fronte all’emergenza economica che questi territori hanno subito”, ha affermato il ministro Gelmini. “Ma tutto questo non basta, serve una strategia di rilancio delle montagne italiane. Occorre lavorare per evitare un fenomeno molto diffuso come lo spopolamento, e occorre rilanciare le attività economiche come l’agricoltura, il turismo, e il terziario. Tutto questo si può fare attraverso una legge quadro che il Governo insieme ad Uncem, a Federbim, ai Sindaci di montagna, vuole costruire.

Da Edolo inizia un percorso, una serie di incontri che faremo nelle diverse montagne italiane per raggiungere questo obiettivo”, ha sottolineato il Ministro.

 

(Testo a cura dell'Ufficio Stampa)